“Voglio diventare un professionista dell’elearning. Cosa devo fare per migliorare?”

Questa è una delle domande che più spesso mi viene fatta. Ho risposto un paio di volte sul blog condividendo suggerimenti, raccomandando ebook gratis e moltissimi tutorial. Tuttavia, rimane una domanda comune e vale la pena rivederla da una prospettiva leggermente diversa.

350-e-learning-pro-tips

Andremo ad analizzare i tre passaggi chiave per diventare un professionista dell’elearning.

Diventa un Professionista dell’E-Learning iniziando ad apprendere di più
Ci sono molte strade per imparare le cose da sapere per diventare un professionista dell’elearning. Di seguito alcune opzioni:

  • Prendere una laurea. Ci sono molti ottimi corsi di laurea. Esiste un dibattito sull’opportunità o no di prendere una laurea in “Instructional Designer”. Penso che una laurea è necessaria per due motivi: alcune aziende non ti assumeranno senza averne una e un programma di lezioni spesso ti propone informazioni e conversazioni che potresti non incontrare nel tran-tran quotidiano dello sviluppo di corsi.
  • Completa un programma di certificazione. Molte scuole offrono programmi di certificazione per l’elearning. Costano di meno, impiegano meno tempo, e molte offrono un buon mix di studio e applicazioni pratiche.
  • Gestisci la tua formazione informale. Ci sono molti modi per imparare senza prendere una laurea. Siti come quello di Lynda.com offrono una struttura formale con la libertà di mescolare e abbinare quello che vuoi imparare. Oppure puoi andare su Youtube e guardare centinaia di video gratis e tutorial. E soprattutto, la comunità elearning contiene ogni sorta di tutorial e contenuti per aiutarti ad iniziare. L’unica cosa che è necessaria è la curiosità e la disciplina per imparare.

elearning-book

Diventa un professionista dell’E-Learning mettendo in pratica ciò che hai imparato
Seguire corsi, leggere libri e revisionare contenuti è ottimo ed imparerai moltissimo. Tuttavia, da qualche parte nel processo ci deve essere un attivo impegno per applicare ciò che hai imparato. Altrimenti, tutte le buone informazioni acquisite svaniranno.

Di seguito alcune buone idee per aiutarti ad applicare quello che hai imparato:

  • Crea sessioni prototipo. Molti team con cui ho lavorato, regolarmente si prendono del tempo per giocare con le idee di progettazione elearning per poi costruire prototipi abbozzati. Un venerdì al mese ogni persona doveva condividere la sua idea che potevamo applicare al corso. Qualche volta abbiamo lavorato a nuove animazioni o nuovi metodi di navigazione. Altre volte, abbiamo discusso su differenti metodi di navigazione dei contenuti. Il punto è che mettevamo da parte del tempo per provare nuove cose. Se non si fa qualcosa di simile, allora potresti rimanere bloccato a costruire lo stesso corso, ancora ed ancora.

weekly-elearning-challenge

  • Partecipare alle sfide elearning settimanali. Le sfide sono la mia parte preferita della elearning community. Sono progettate per essere semplici attività pratiche dove puoi dedicare tutto il tempo che vuoi per svolgerle. Qualcuno fa di più ed altri di meno. Mi piace vedere alcune delle nuove idee e come le persone affrontano la stessa sfida da differenti prospettive. Per te le sfide sono un ottimo modo per iniziare a far prototipi e far pratica. Se io gestissi un team, organizzerei regolarmente delle sfide (magari trimestrali) e lo farei diventare un appuntamento fisso per lo sviluppo del team. In entrambi i casi, almeno rendilo un momento per vedere cosa le persone stanno facendo, e otterai ogni tipo di ottime idee.

Diventa un professionista dell’E-Learning condividendo quello che conosci
I due passaggi precedenti sono la chiave per costruire le tue abilità. La prossima riguarda la connessione con altri, costruire la tua reputazione e dimostrare che sei un esperto.

  • Crea un blog per condividere quello che conosci. Non è necessario partecipare alla corsa al successo di SEO per trovare tutte le parole chiave, titoli e tutto il resto. Invece, pensa al blog come qualcosa di personale, come un modo di documentare cosa conosci e cosa stai imparando. Lascia perdere i contenuti generici e focalizzati sulle applicazioni pratiche. Da questo le persone vedranno la tua esperienza. Adoro il fatto che alcune persone che partecipano alle sfide settimanali scrivano gli aggiornamenti di quello che hanno fatto e perché. Spesso condividono contenuti gratis. Di seguito i link di tre di loro (con le mie scuse a coloro che non ho menzionato): Jackie Van Nice, Joanna Kurpiewska, e Jeff Kortenbosch.
  • Mostra il tuo lavoro. Ti sto per confidare un segreto. Ci sono molte persone nella nostra industria che scrivono di elearning ma non mostrano mai il loro lavoro. Quando chiedo loro perché, loro hanno sempre qualche scusa poco convincente sui corsi proprietari. Mi stai dicendo che in 20 anni non hai mai creato un singolo corso da mostrare pubblicamente? È molto più semplice essere un critico ai margini che rischiare di essere giudicati per il proprio lavoro. Tu puoi essere un passo avanti a molti esperti dell’industria elearning mostrando ciò che stai facendo. Come le sfide settimanali, non è necessario che siano grandi produzioni. Mostra quello che hai fatto e spiega perché l’hai fatto in quella maniera. Per quelli che stanno imparando, l’esperto sei tu.

present-e-learning-pro

  • Sii presente a workshop e conferenze. Un ottimo modo per costruire la tua reputazione è di essere presente alle conferenze ed agli workshop. Se vuoi guadagnare dell’esperienza, allora sii presente ai gruppi locali e gruppi dedicati. Queste sono grandi opportunità per presentarsi poiché sono occasioni informali e focalizzate su consigli e trucchi pratici.

Per diventare un professionista dell’elearning è necessario del tempo. È un processo di apprendimento, applicazione e condivisione di quello che conosci. Tuttavia, se segui i consigli di questo articolo, sarai sulla tua strada per il successo.

 

Traduzione autorizzata tratta dal post originale di Tom Kuhlmann sul “Rapid E-Learning Blog”.

Il post originale è disponibile qui.

Ti è piaciuto questo articolo? Segnalalo ai tuoi colleghi!

Ti è piaciuto questo articolo? Segnalalo ai tuoi colleghi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...