mosaico_learning_logo
mosaico_logo_elearning
p11

CONTATTACI

Le 7 Regole per Corsi E-Learning di Successo

2015-07-10 09:49

mosaicoelearning

Digital learning, Tutorial, Best practice, steve Jobs, consulente, designer, abitudini, pianificazione, grafica semplice, comunicazione, talenti, team work, recensire, brainstorming, unsplash,



icon-.jpg

Buone abitudini aiutano ad ottenere corsi elearning di successo.


Il lavoro del designer grafico elearning è di creare interfacce utente e design di user experience efficacemente. Questo include la creazione di tutti i contenuti concepiti dall’instructional designer. Insieme i due professionisti progettano e creano corsi, anche se qualche volta questo è strano per entrambi. Una buona comunicazione e collaborazione fra le due posizioni è creata da buone abitudini.


454133003-575x511-.jpg

Così, userai le 7 regole di alta efficacia per la progettazione elearning.


Pensa sempre a nuovi design

Mantieni gli occhi aperti e presta attenzione al mondo intorno a te. Puoi imparare cose dai menù, dai poster e dai chioschi. Perché il designer ha deciso di usare quel font? L’immagine ha senso? Prendi quel che puoi dalle cose che ti circondano e prendi nota di quello che funziona. Cerca sempre nuovi design.


Pianifica in anticipo

Questa è la parte dove disegni, scegli i colori, temi, font, immagini forti, ecc.


Se stai per incontrare un cliente per la prima volta, immagina le sue necessità. Quali sono i loro colori? Che font sarebbe appropriato per la sua azienda? Hanno un sito web? In questo caso, che tipo di branding hanno al momento? Hanno uno stile guida?


Inizia a disegnare e a fare brainstorming. Crea un set base di temi elearning. Questi esercizi ti aiuteranno a determinare la direzione delle attività ed a ultimare il piano in anticipo.


Una grafica semplice va molto lontano

Non esagerare con la progettazione: immagini forti combinate con un design semplice vanno molto lontano. Guardavo “Hell’s Kitchen” anni fa, lo Chef Ramsey mandava due cuochi per strada a far assaggiare alle persone i loro piatti, e quello che cucinava piatti che piacevano di più andava avanti. Dei due cuochi, uno era eccezionale, l’altro cucinava piatti più tradizionali. Il primo però perse. Perché? Perché cucinava per altri cuochi e non per le persone della strada.


Tieni sempre a mente il tuo pubblico. Non essere troppo preso dal progettare per altri designer, scegli alcune slide da far diventare fantastiche e mantieni il resto semplice.


Mantieni aperta la comunicazione

Incontri brevi o veloci ostacolano una comunicazione efficace. Fai domande, diventa tecnico e cerca i limiti del tuo progetto. Mantieni aperte le linee di comunicazione. Incontrati regolarmente con i clienti. Un meeting di un’ora può farti risparmiare ore e ore di cattiva comunicazione.


Fai leva sui talenti

Anche se sei una persona, o parte di un team, conosci i tuoi punti di forza. Non puoi essere tutto per tutti. Impara a conoscere cosa sai fare bene e usa il talento degli altri per quello di cui hai bisogno. Quando sono bloccato chiedo sempre aiuto ad alti sviluppatori: loro sono migliori nella logica di me. Dall’altro lato, loro mi chiedono consigli sulla progettazione che mi mantengono sempre sull’attenti.


Mantieniti aperto ai feedback

La cattiva comunicazione può rendere il processo di progettazione molto difficile. Non prendere i feedback dal tuo lavoro come una cosa personale: assicurati di comprendere le opinioni che ti vengono date. Se sei tu a dare il feedback, assicurati che sia chiaro e dettagliato per evitare errori di comunicazione. Non sempre ci si capisce comunicando via email, sms o chattando via Skype, gli altri potrebbero non capire il tuo umore: che sei allegro, per esempio. Sii aperto al dialogo e sii chiaro con i tuoi feedback.


Recensisci quello che hai imparato

Alla fine di un lungo progetto, incontra il tuo team e chiedi cosa hanno imparato. Trovo che questa sia una buona idea per eliminare problemi nel progetto successivo. Insieme al tuo team puoi vedere cosa è andato male e come risolverlo, alla stessa maniera confrontati su cosa è andato bene e su come replicarlo.


Un’ottima idea è quella di identificare gli elementi di un corso che possono essere riutilizzati. Non tutto deve essere creato dal principio: archivia icone, diagrami, grafici. Copia shortcut, template o codici per un futuro progetto. Questo è un ottimo consiglio che ci ha aiutato a velocizzare il nostro flusso lavorativo.


In conclusione, quali sono i tuoi punti di forza e strategie elearning? Quali sono le tue abitudini che funzionano nel tuo processo? Condividi con noi le tue idee nei commenti.


 


Ti è piaciuto questo articolo? Segnalalo ai tuoi colleghi o utilizza i tasti social in alto per condividerlo!

Traduzione autorizzata.


Fonte

.


 


 


Dove
Ragusa, Via del Melograno, 77

Training

Per ricevere informazioni sulle attività di training in aula o online training@mosaicoelearning.it
 

Digital Learning

Per richiedere un preventivo su corsi o servizi elearning corsi@mosaicoelearning.it

Digital Learning

Per richiedere un preventivo su corsi o servizi elearning corsi@mosaicoelearning.it

Training

Per ricevere informazioni sulle attività di training in aula o online training@mosaicoelearning.it
 

Assistenza

Per richiedere assistenza o per segnalare malfunzionamenti del sito assistenza@mosaicoelearning.it
 

Articulate

Per acquistare o ricevere informazioni sui prodotti Articulate articulate@mosaicoelearning.it
 

Assistenza

Per richiedere assistenza o per segnalare malfunzionamenti del sito assistenza@mosaicoelearning.it
 

Telefono
09321855211 – 3348437664

footer

facebook
instagram
twitter
linkedin

www.mosaicoelearning.it @ All Right Reserved 2022 - Sito Realizzato da Flazio Experience

k2.svg
k1.svg
k4.svg
p2.svg
k5.svg
k3.svg
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder