occhio
mosaico_learning_logo
Ecco il modo migliore per realizzare il peggior corso E-learning 1
mosaico_logo_elearning
p11
Ecco il modo migliore per realizzare il peggior corso E-learning 1

Every day, our brains are bombarded by a barrage of notifications and an onslaught of information and new content to explore and learn Yet we're also subjected to a myriad of variables that distract us.

 

Key data on the use of mobile devices, the internet and social media provide some food for thought: having access to such vast amounts of different tools and information can lead to a strong feeling of cognitive disorientation.

 

There’s a reason for all of this.

What we call the attention curve is the short frame of time when our minds are physiologically able to concentrate on a certain topic and so are primed and ready for successful learning.

Attention sky rockets and peaks in about 7 minutes, and then begins to decrease.

 

Various cognitive psychology theories agree on one thing: if the cognitive load (i.e. the amount of information that our memory has to process within a certain period of time) is too high, it may use up the cognitive resources required to learn and become gridlocked.

 

In light of these studies and theories, this easybook provides some tips to help you learn in the best way possible, stress-free and enthusiastically.

 

With this book you’ll learn:
 

•    The inbuilt mechanisms of your brain that influence learning

•    How to manage cognitive load using two key tools: content segmentation and pacing

•    The 7Minutes solution, the cornerstones when it comes to accessible, micro and mobile online training.

CONTATTACI

Perché il tuo prossimo corso dovrebbe essere il migliore

2021-02-25 04:00

mosaicoelearning

Digital learning, steve Jobs, elearning, italog, corsi elearning, based learning, e-learning heroes, apprendimento informale,

Perché il tuo prossimo corso dovrebbe essere il migliore

bshutterstock671483350-.jpg


Creare corsi elearning e fare formazione è un privilegio che spetta a chi ha l’onore di occuparsi della crescita degli esseri umani. Ecco perché il tuo prossimo corso dovrebbe essere il migliore che tu abbia mai creato.



Non importa che tu sia un manager, un grafico, un progettista didattico o uno sviluppatore. Qualunque sia il tuo ruolo all’interno della catena del processo produttivo, dovresti sempre spingere sull’acceleratore e lavorare per stimolare prima di tutto te e la tua creatività. Questo sarà il miglior modo per poter vivacizzare la memoria di chi apprende.



Le emozioni sono la benzina dell’apprendimento



Il motore della conoscenza è sempre in funzione, bisognoso di nuovo carburante per percorrere nuovi chilometri. Se rimane a secco, se si mette la miscela sbagliata, smettiamo di imparare. Se smettiamo di imparare, non siamo noi. Non nel modo che ci contraddistingue da ciò che ci circonda: la sete di conoscenza.



La nostra sete si attiva in momenti diversi: quando siamo noi a cercarla o quando meno ce lo aspettiamo, ad esempio mentre stiamo scrollando il feed di un social e la nostra attenzione viene catturata da un post o da una immagine. La benzina più adatta per alimentare il nostro motore assetato di sapere è quella delle emozioni. È tramite le emozioni che creiamo e fissiamo ricordi ed è tramite esse che questi si trasformano in apprendimento.


bshutterstock671483350-.jpg


Una macchina meravigliosa, la nostra, che abbiamo il compito di far crescere per far crescere gli altri. Come possiamo fare, quindi, a rendere il nostro prossimo corso il migliore? Ecco tre suggerimenti:


  1. Sii la prima risorsa da formareNon fermarti a ciò che sai. Come puoi pensare di far crescere qualcuno se non investi nella tua crescita? Passa almeno un’ora della tua giornata alla ricerca di fonti interessanti da cui trarre materiale utile per il tuo perfezionamento. Blog, Podcast, Social, sono tutti pieni di informazioni, elementi importanti per scoprire cose nuove.
  2. Pensa come il tuo pubblicoNon puoi far crescere qualcuno che non conosci. Il successo della tua attività di training passa dalla tua capacità di immedesimarti nei tuoi studenti. Raccogli informazioni e, se puoi parla con loro trasformando la tua attività da un progetto qualunque ad un’azione pensata per qualcuno.
  3. Impara a giudicartiGuardare con obiettività il tuo lavoro può farti fare la differenza. Stupirti di ciò che sai fare, di come migliori, di come educhi la tua professionalità al cambiamento è una leva potente per evolvere come professionista e come persona. Confronta il tuo lavoro con quello degli altri e scova i tuoi margini di miglioramento.

    Gabriele DovisCEO di Mosicoelearning

     Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi colleghi ed amici usando i tasti social!

Articulate

Per acquistare o ricevere informazioni sui prodotti Articulate articulate@mosaicoelearning.it
 

Digital Learning

Per richiedere un preventivo su corsi o servizi corsi@mosaicoelearning.it

Digital Learning

Per richiedere un preventivo su corsi o servizi corsi@mosaicoelearning.it

MOSAICOELEARNING SRL 
VIA DEL MELOGRANO, 77

97100 RAGUSA RG

C.F./P.IVA: 01638210888

09321855211 – 3348437664

DPO

Per qualunque informazione e/o segnalazione riguardante la privacy e la protezione dei dati personali dpo@mosaicoelearning.it
 

Assistenza

Per richiedere assistenza o segnalare malfunzionamenti assistenza@mosaicoelearning.it
 

Assistenza

Per richiedere assistenza o segnalare malfunzionamenti assistenza@mosaicoelearning.it
 

Training

Per ricevere informazioni sulle attività di training in aula o online training@mosaicoelearning.it
 

Training

Per ricevere informazioni sulle attività di training in aula o online training@mosaicoelearning.it
 

risorsa 13

facebook
instagram
twitter
linkedin

www.mosaicoelearning.it @ All Right Reserved 2022 - Sito Realizzato da Flazio Experience

PRIVACY POLICY  |  COOKIE POLICY | MODELLO ESERCIZIO DEI DIRITTI

k2.svg
k1.svg
k4.svg
p2.svg
k5.svg
k3.svg
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder