Aiuta il cliente a costruire il corso e-learning giusto

Aiuta il cliente a costruire il corso e-learning giusto

The Rapid Elearning Blog

Aiuta il cliente a costruire il corso e-learning giusto

La mia impressione è che la maggior parte dei corsi elearning siano di tipo informativo, pesanti nei contenuti, ma leggeri sull’esperienza di apprendimento. Questo va bene se la maggior parte dell’apprendimento avviene al di fuori del corso; tuttavia, i buoni corsi elearning dovrebbero contenere molto più di semplici contenuti.

Inizia con obiettivi chiari

La maggior parte dei corsi è ricca di contenuti a causa dei requisiti di conformità. L’obiettivo principale è la certificazione dei contenuti entro il 31 dicembre. Se invece stai costruendo corsi basati sulle aspettative di rendimento devi iniziare con obiettivi chiari.

  • Cosa devono fare i discenti?
  • Come fai a sapere che possono farlo?

Queste domande ti danno l’idea degli obiettivi e delle metriche.

Qual è il miglior tipo di corso?

L’obiettivo principale è la prestazione. A volte i corsi che puntano principalmente sui contenuti, hanno attività relative alla performance e alla pratica che si svolgono al di fuori del corso. Altre volte il corso è progettato per simulare le aspettative del mondo reale con molte attività pratiche già all’interno dello stesso.

  • Cosa hanno bisogno di fare i discenti?
  • Dove possono praticarlo?

Non è sempre facile costruire e simulare attività pratiche in un corso elearning. In questi casi, trova il modo per far esercitare i discenti nel mondo reale.

La diversità cambia le aspettative

I clienti richiedono i tipi di corsi che conoscono e di cui hanno esperienza. Nella maggior parte dei casi, ciò significa corsi elearning con schermate che contengono oggetti standard, alcuni punti elenco e un quiz finale. Può essere una sfida far loro vedere l’elearning in modo diverso. Ecco perché è importante esporli a diverse opportunità di apprendimento.

  • Raccogliere esempi di diversi tipi di corsi e attività di apprendimento. Mi piace anche conservare campioni di app mobile. Questo ti consente di lanciare altre idee e superare i limiti.
  • Crea un corso demo con diverse soluzioni che variano dal tipico contenuto informativo a uno più interattivo e focalizzato sulle esperienze decisionali. Questo permette al cliente di vedere oltre il contenuto.

Concentrati sulle azioni richieste al discente e poi cerca di presentare il corso attorno all’esigenze di quest’ultimo, piuttosto che concentrarti solo sul contenuto. Più esempi di diverse esperienze di apprendimento puoi mostrare, meglio è.

In qualità di progettista di corsi è tuo compito aiutare il cliente a vedere oltre il contenuto.

 

 

Traduzione autorizzata tratta dal post originale di Tom Kuhlmann su “Rapid E-Learning Blog”.
Il post originale è disponibile qui.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Segnalalo ai tuoi colleghi!

What's Your Reaction?
Exited
0
Happy
0
In love
0
Not happy
0
Not sure
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© MOSAICOELEARNING SRL  |  PIVA: 01638210888   |  PRIVACY POLICY  |  COOKIE POLICY

Artwork: SiQuis.it

Scroll To Top