Come Coinvolgere gli Allievi dei Corsi E-Learning

Una grande sfida del confezionare un’esperienza di apprendimento è quella di capire come coinvolgere gli allievi. Questo è vero specialmente per la formazione aziendale che è obbligatoria e non sempre collegata ad aspettative di performance.

350-interact

Oggi parlerò di 5 modi per coinvolgere gli allievi e costruire una esperienza di apprendimento migliore.

Coinvolgere gli allievi con contenuti pertinenti
Coinvolgere gli allievi con contenuti attinenti ai loro bisogni, altrimenti saranno meno motivati e questo porterà a minore coinvolgimento. Questo ti costringe a mettere più impegno per aumentare la loro motivazione e guidarli attraverso il contenuto.

building-blocks-interactive-elearning

Ho parlato molte volte di questo problema e l’ho reso uno degli argomenti chiave per l’elearning interattivo.

Coinvolgere gli allievi con consegne just-in-time
Nell’azienda dove lavoravo prima, avevamo installato un nuovo sistema di telefoni. Abbiamo dovuto formare così tante persone sul funzionamento del nuovo sistema che il primo gruppo aveva seguito il corso mesi prima dell’installazione dei nuovi apparecchi. Al tempo dell’installazione, però, molte persone avevano dimenticato quello che avevano imparato. Questo andava bene, perché comunque erano stati predisposti dei fogli con le istruzioni e consigli veloci che offrivano aiuto per le funzioni più comuni.

coursel-mini-course

Invece di grandi corsi consegnati un mese in anticipo, sarebbe più semplice costruire dei moduli leggeri (simili a dei libretti di istruzioni) che danno i contenuti necessari al momento del bisogno. Mi piace chiamare questi micro moduli di apprendimento, coursels (come corsi a pezzetti).

Con Youtube e servizi media simili, le persone sono condizionate a cercare le informazioni di cui hanno bisogno, quando ne hanno bisogno. Perché i corsi elearning non possono seguire questo schema? Focalizzarsi meno sul condividere ogni piccola informazione e di più sul contesto; e dunque rendere più semplice la ricerca e l’accesso a pezzetti di formazione al momento del bisogno.

Coinvolgere gli allievi con l’aspetto e le sensazioni
Gli allievi percepiscono il prodotto molto più usabile di quello che potrebbe essere realmente se è anche esteticamente accattivante. Questo è conosciuto come aesthetic-usability effect (effetto estetico-usabilità). È anche possibile che venga rifiutato un corso che è realmente migliore perché non è esteticamente piacevole.

look-feel

Anche se costruisci corsi base, focalizzati principalmente sull’ottenere la giusta apparenza e sensazione. Ci sono molti contesti visuali che funzionano per il tuo corso, come anche un modo di creare nuove e coinvolgenti interazioni. Questi non sostituiscono un buon instructional design, ma contribuiscono a creare la percezione che l’allievo ha del corso e del suo valore. E questa è una fase critica per il coinvolgimento.

Coinvolgere gli allievi con contenuti interattivi
Molti corsi sono lineari con pochi, se non nessuno, elementi interattivi. Questo va bene per informazioni di consumo, ma non va bene per creare coinvolgimento nell’esperienza di apprendimento. Un modo semplice per coinvolgere gli allievi è quella di inserire elementi interattivi al corso.

branched-navigation

Generalemte, ci sono due sfaccettature nell’elearning interattivo. La prima è quella di ottenere interazione dell’allievo con gli elementi dello schermo. Queste interazioni sono, cliccare, muovere il mouse, trascinare e/o inserire dati. La seconda è quella di processare ed interagire coi contenuti. Normalmente questo coinvolge alcune questioni socratiche o scenari ramificati e interattivi più coinvolgenti.

Coinvolgere gli allievi con la navigazione libera
Una cosa che mi infastidisce sono le navigazioni bloccate. Sappiamo tutti perchè succede: il cliente vuole che gli allievi vedano tutte le informazioni, altrimenti come le impareranno?

Ovviamente, è una falsa assunzione. Le persone non imparano solo perché li esponi ai contenuti. E dunque rendere obbligatorio vedere i contenuti non è un modo appropriato per accertare la conoscenza.

Invece di bloccare il contenuto, dai la libertà di accedere ed esplorare il contenuto. Se vuoi che imparino di più, inserisci una sfida che li spinga ad approfondire il contenuto e a prendere decisioni. Questo è un meccanismo migliore che tirare loro addosso le informazioni.

branched-scenario

Se vuoi assicurarti che abbiano imparato qualcosa, invece di bloccare la navigazione, blocca il corso in dei punti definiti. Dai la possibilità all’allievo di muoversi nel corso ed esplorare il contenuto. Tuttavia, per fare in modo che avanzi, inserisci degli scenari dove è necessario prendere decisioni che necessitano della comprensione del contenuto. Questo dà all’allievo più controllo e al proprietario del corso l’assicurazione che gli allievi conoscano il contenuto.

Ci sono molti modi di implementare questi suggerimenti e creare coinvolgimento e formazione interattiva. La chiave è coinvolgere l’allievo e creare un’esperienza memorabile e piacevole, oltre che educativa.

Traduzione autorizzata tratta dal post originale di Tom Kuhlmann sul “Rapid E-Learning Blog”.

Il post originale è disponibile qui.

Ti è piaciuto questo articolo? Segnalalo ai tuoi colleghi!

What's Your Reaction?
Exited
0
Happy
0
In love
0
Not happy
0
Not sure
0
View Comment (1)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© MOSAICOELEARNING SRL  |  PIVA: 01638210888   |  PRIVACY POLICY  |  COOKIE POLICY

Artwork: SiQuis.it

Scroll To Top