Progettazione Didattica: conosci i tuoi studenti

Progettazione Didattica: conosci i tuoi studenti

Esaminare il contesto di apprendimento ci aiuta a inquadrarne l’esperienza. Conoscere i nostri studenti ed i loro obiettivi infatti, ci impedisce di imbatterci in una fuga di informazioni.

Un buon modo per analizzare il contesto è venire a conoscenza di ciò che l’utente già conosce. Questo permette due cose:

    • Esplicitare l’attuale livello di comprensione. È utile perchè aiuta gli studenti a vedere cosa sanno o non sanno dell’argomento
    • Dimostrare qual è il livello di conoscenza/competenza richiesto per raggiungere gli obiettivi di apprendimento

Come verificare le conoscenze pregresse degli studenti

Generalmente, è possibile seguire due strade per testare la comprensione e le conoscenze degli studenti su un determinato argomento.

Creare una pre-valutazione

La cosa più facile da fare è creare una pre-valutazione. Di solito, le pre-valutazioni vengono utilizzate per selezionare gli studenti. Passata la valutazione, puoi saltare parte dei contenuti e avviarti verso una sezione più avanzata o specifica. Se invece fallisci la valutazione, inizi il corso da principio.

Types e-learning courses

Per la formazione procedurale, che di norma avviene passo dopo passo, la selezione ha senso di esistere, che gli studenti conoscano le procedure, o meno. Per una formazione basata sui principi invece, serve individuare il livello di comprensione. In questo caso, utilizziamo la pre-valutazione per aiutarli a capire dove si trovano, non per allontanarli dal corso.

Creare uno scenario semplice

A volte buttare le persone in piscina serve a convincerle a prendere decisioni il prima possibile!  Se lo facciamo, è per creare una sorta di processo di interazione decisionale precoce. Non servono scenari decisionali elaborati: solo alcune interazioni che mettano alla prova la comprensione degli studenti e li aiutino a vedere ciò che attualmente sanno su una determinata situazione. E poi da lì, si lavora attraverso il contenuto.

Nella maggior parte dei casi gli studenti hanno già conoscenze esistenti, e probabilmente una discreta idea di ciò che il corso proverà ad insegnare loro. Da questo derivano alcuni pregiudizi e – magari – una aspettativa errata sui contenuti. Spingendoli a prendere decisioni relative al contenuto, fai comprendere loro ciò che sanno o che forse non sanno.

Il punto focale in tutto questo ragionamento è indurli a riflettere su ciò che conoscono dell’argomento prima di approfondire l’argomento stesso. Le persone possono facilmente  confrontare ciò che hanno pensato con quello che gli è stato presentato. Ed è la costruzione della tua interazione, che li prepara a farlo.

Dunque, è sempre bene testare ciò che le persone sanno, prima di dare loro un contenuto.

 

Traduzione autorizzata tratta dal post originale di Tom Kuhlmann sul “Rapid E-Learning Blog”.
Il post originale è disponibile qui.

Ti è piaciuto questo articolo? Segnalalo ai tuoi colleghi!

What's Your Reaction?
Exited
3
Happy
7
In love
1
Not happy
0
Not sure
1
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© MOSAICOELEARNING SRL  |  PIVA: 01638210888   |  PRIVACY POLICY  |  COOKIE POLICY

Artwork: SiQuis.it

Scroll To Top