Tre strategie avanzate di Gamification da utilizzare nel 2021

Tre strategie avanzate di Gamification da utilizzare nel 2021

La gamification esiste ormai da un po’ di tempo. Le organizzazioni la utilizzano per migliorare l’esperienza degli studenti e coinvolgerli nell’apprendimento. Ma l’esperienza di gamification può essere migliorata? La risposta è decisamente sì. In questo articolo scoprirai 3 strategie avanzate di gamification da utilizzare nel 2021.

Scopri le migliori strategie di gamification avanzate

La pandemia ha costretto le organizzazioni a integrare il digitale nei loro processi di formazione. Questo ha dato il via ad una miriade di opzioni per creare una buona esperienza di apprendimento. In molti sostituiscono con la formazione virtuale la formazione in aula. E diverse realtà stanno affrontando questo periodo come un’opportunità per passare completamente al digitale e ridurre la dipendenza dai formatori, almeno per coloro che si trovano ai primi tre livelli del paradigma di apprendimento di Bloom, vale a dire, ricordare (consapevolezza), comprendere e applicare i concetti.

La gamification si è già attestata come un valido supporto del metodo di apprendimento digitale e sta ora guadagnando molto terreno. Le organizzazioni sono disposte a fare di tutto pur di rendere il training un’esperienza memorabile, divertente e coinvolgente. La domanda è: quando si opta per un apprendimento su misura o personalizzato, perché non scegliere qualcosa come la gamification invece dell’elearning standard? Solo nell’ultimo decennio la gamification è stata utilizzata per portare il training ad un livello più alto. Ora, l’opportunità è di sfruttarla pienamente per portare l’esperienza formativa al livello successivo. Ciò può essere fatto usando alcune strategie interessanti che possono migliorare il percorso dello studente.

Quindi, quali sono alcune delle strategie di gamification avanzate che i team Learning&Development possono aspettarsi nel 2021?

Vediamole nel dettaglio.

 

1. Missioni e avatar

Utilizzare gli avatar non è una novità, ma è consigliato affiancare un avatar asad una missione che coinvolgerà gli studenti. Ad esempio, se si tratta di un corso sulla finanza, la missione potrebbe essere quella di proteggere l’organizzazione dalle frodi finanziarie utilizzando un avatar, come un detective, in grado di identificare i potenziali rischi nell’organizzazione. Questo tipo di approccio può essere applicato anche quando si insegnano materie che riguardano la sicurezza dei dati. L’avatar può anche fornire aiuto presentandosi come una guida che fa parte dell’interfaccia del corso. Questa è, ad esempio, una delle idee che possono costituire una strategia di gamification nuova per il 2021.

2. Storytelling: il livello successivo

I giochi real-world hanno retroscena e scenari troncati che mantengono i giocatori attenti per tutto il tempo. Che si tratti di abbattere un forte, un castello o di salvare una principessa, ciò che mantiene i player interessati è la narrazione costante che continua a intervalli o livelli regolari. Lo storytelling si aggiunge all’intrigo di uno scenario e accende i neuroni e gli ormoni nel cervello del giocatore. Visto che lo storytelling è utilizzato nel gioco, perché non usarlo durante un corso?

Naturalmente, questo richiede diverse abilità, come la capacità di scrivere e intessere buone storie. Esistono molti corsi e-learning che iniziano con una missione o un retroscena. Tuttavia, quando inizia il corso vero e proprio, la narrazione in qualche modo si attenua. Lo storytelling può essere utilizzato in modo intelligente per mantenere gli studenti coinvolti durante tutto lo sviluppo del corso senza che il loro interesse venga meno. Lo storytelling, in poche parole, è un buon modo per migliorare l’esperienza di gamification in un training formativo.

3. Esperienze di apprendimento personalizzate

Apprendimento personalizzato significa fornire il contenuto e le attività di apprendimento facendo riferimento al nome, alle preferenze o alle scelte che lo studente fa all’inizio di un corso.

In un corso basato sul gioco, le esperienze personalizzate possono essere create utilizzando il nome fornito dallo studente all’inizio del corso. Quando, ad esempio, si forniscono feedback o si danno spunti per eseguire le attività questo nome può essere utilizzato per offrire un’esperienza completamente personalizzata.  Tutto ciò può costituire un importante e interessante elemento di gamification avanzato da utilizzare nel 2021.

Conclusione

Per concludere, utilizzando queste strategie di gamification avanzate in modo intelligente, oggi, nel 2021, è possibile creare esperienze di apprendimento migliori e più coinvolgenti. Usa gli spunti di questo articolo per guidare il coinvolgimento e le prestazioni degli studenti del tuo prossimo corso.

 

Traduzione autorizzata tratta dal post originale di Suresh Kumar DN sul blog di “eLearning Industry”.
Il post originale è disponibile qui.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Segnalalo ai tuoi colleghi!

What's Your Reaction?
Exited
1
Happy
0
In love
0
Not happy
0
Not sure
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© MOSAICOELEARNING SRL  |  PIVA: 01638210888   |  PRIVACY POLICY  |  COOKIE POLICY

Artwork: SiQuis.it

Scroll To Top