mosaico_learning_logo
mosaico_logo_elearning
p11

Every day, our brains are bombarded by a barrage of notifications and an onslaught of information and new content to explore and learn Yet we're also subjected to a myriad of variables that distract us.

 

Key data on the use of mobile devices, the internet and social media provide some food for thought: having access to such vast amounts of different tools and information can lead to a strong feeling of cognitive disorientation.

 

There’s a reason for all of this.

What we call the attention curve is the short frame of time when our minds are physiologically able to concentrate on a certain topic and so are primed and ready for successful learning.

Attention sky rockets and peaks in about 7 minutes, and then begins to decrease.

 

Various cognitive psychology theories agree on one thing: if the cognitive load (i.e. the amount of information that our memory has to process within a certain period of time) is too high, it may use up the cognitive resources required to learn and become gridlocked.

 

In light of these studies and theories, this easybook provides some tips to help you learn in the best way possible, stress-free and enthusiastically.

 

With this book you’ll learn:
 

•    The inbuilt mechanisms of your brain that influence learning

•    How to manage cognitive load using two key tools: content segmentation and pacing

•    The 7Minutes solution, the cornerstones when it comes to accessible, micro and mobile online training.

CONTATTACI

3 step per iniziare a sviluppare corsi E-learning Multi-dispositivo

2022-11-09 06:30

mosaicoelearning

Digital learning, Trend, elearning, mobile, design, formazione, corsi elearning, apprendimento, Storyline 360, rise 360, device,

E-learning Multi-dispositivo

Oggi la formazione online deve essere accessibile da qualsiasi dispositivo. Scopri alcuni suggerimenti chiave per realizzare corsi elearning cross-device

E-learning Multi-dispositivo

Creare corsi elearning solo per computer desktop è ormai una cosa del passato. I discenti di oggi non dipendono più da nessun dispositivo, sono “device-agnostic”. Li usano tutti, in base a quello che hanno a portata di mano in quel momento, che si tratti di un laptop, di un tablet o di uno smartphone. Se vuoi che le persone abbiano a disposizione la formazione online di cui hanno bisogno, quando ne hanno bisogno, devi fare in modo che essa funzioni su qualsiasi dispositivo.

 

Se stai leggendo questo articolo, probabilmente ci hai già pensato e sei d’accordo con me. Questo però non significa necessariamente che tu sappia già come applicare un progetto di formazione online multi-dispositivo alla tua realtà aziendale.

 

Segui questi tre step per iniziare una transizione graduale verso corsi elearning multi-dispositivo.

1. Poni le domande giuste


Presi dall’euforia, spesso si è tentati di rinunciare a qualsiasi pianificazione e tuffarsi direttamente nella creazione di corsi multi-dispositivo, ma prima di fare il grande passo sarebbe importante comprendere l'impatto di questi cambiamenti. Ecco due domande fondamentali da considerare:

  • I tuoi utenti sono pronti per vedere corsi elearning multi-dispositivo? Usa questa utile checklist per scoprirlo
  • La tua azienda è preparata per lanciare corsi elearning multi-dispositivo? Compila questa tabella per avere la tua risposta

     

Pianificare in anticipo è fondamentale, se vuoi garantire una transizione senza intoppi.

2. Determina il tuo approccio
 

I due approcci più utilizzati per il training online cross-device sono l'apprendimento web-based e l'apprendimento slide-based. Come decidere quale approccio adottare? Ottima domanda! La buona notizia è che non è necessario utilizzare lo stesso approccio per ogni progetto. Piuttosto, puoi passare da un metodo all’altro a seconda del tuo contenuto e delle esigenze dei discenti. Diamo un'occhiata più da vicino a questi due approcci e a come decidere quale è più adatto al tuo progetto.

 

Slide-Based Elearning

 

L’elearning slide-based è stato lo standard per molto tempo ed è ancora largamente usato oggi. Puoi creare corsi basati sulle slide utilizzando app di authoring come Storyline 360, che consentono agli sviluppatori di corsi di progettare contenuti posizionando testo, immagini, video e altri oggetti multimediali in punti specifici di una diapositiva.

 

Il posizionamento degli oggetti multimediali nella slide è un elemento importante di questo tipo di formazione, ad esempio, nel corso mostrato qui di seguito non avrebbe senso se uno dei personaggi apparisse improvvisamente sopra l'altro invece che di fianco:

Per questo motivo, i corsi slide-based possono essere ridimensionati verso l'alto o verso il basso a seconda delle dimensioni dello schermo, ma gli oggetti sulla diapositiva rimangono sempre nella stessa posizione.

 

Ecco un paio di esempi di progetti in cui è possibile usare questo approccio:

  • Corsi in cui è importante mantenere il posizionamento degli oggetti multimediali sullo schermo, come nell'esempio mostrato
     
  • Progetti che richiedono un alto livello di personalizzazione del design. Una delle cose negative dei corsi elearning web-based è che, poiché il contenuto si riposiziona in maniera automatica, si ha meno controllo sull'aspetto dei contenuti su ciascun dispositivo. Quindi, se per esempio, il tuo cliente desidera che il logo appaia sempre in una posizione specifica, è meglio usare un approccio slide based

 

Web-Based Elearning


L'elearning web-based è una forma più moderna di formazione online, ed è diventata molto popolare negli ultimi anni. I corsi web-based sembrano e si comportano come mini siti Web, al contrario dei corsi slide-based dove sono previste delle slide in cui gli utenti devono fare clic su “Avanti” per fruire la formazione. Oltre ad essere più intuitivo, l'elearning web-based è spesso completamente responsive, il che significa che il contenuto si adatta e scorre dinamicamente a seconda delle dimensioni dello schermo. Alcune app di authoring, come Rise 360, ti consentono di creare corsi responsive senza che sia necessario avere alcuna competenza di programmazione web.

 

Perché il responsive design è proprio dei corsi web-based? Perché a differenza dello slide-based elearning, il posizionamento di testo e oggetti non ha importanza. Ciò semplifica il riposizionamento del contenuto in base alle dimensioni e all'orientamento dello schermo senza distorcere il messaggio. Se tutto ciò non ti sembra ancora chiaro, dai un'occhiata a questo esempio di un corso elearning realizzato in Rise 360 ​​per avere un'idea di come sia un'esperienza di apprendimento responsive:

Esplora e copia l'esempio

 

Ecco alcuni tipi di progetti in cui sarebbe appropriato un approccio web-based:

  • Corsi semplici e diretti in cui il posizionamento degli oggetti è irrilevante. Ad esempio, se hai un testo e un'immagine associata ma il messaggio rimane lo stesso indipendentemente dal fatto che l'immagine sia sopra, sotto o accanto al testo
     
  • Corsi video-based. Poiché il contenuto è incorporato nel video, quando il corso si adatterà alla dimensione dello schermo non ci saranno problemi
     
  • Corsi con contenuti pratici. L'obiettivo di questo tipo di formazione è aiutare i discenti a capire come svolgere una certa procedura. Processi, timeline, schede e interazioni “accordion” sono il modo perfetto per motivare gli studenti a farsi avanti e tirare fuori i contenuti di cui hanno bisogno. Questi tipi di interazioni sono facilmente riposizionabili e ridimensionabili e vanno bene per tutti i tipi di schermi senza compromettere il significato della formazione
     

  • Quiz. Le domande del quiz seguono un formato standard (una domanda con alcune possibili scelte), quindi renderle responsive è un gioco da ragazzi!

 


Scegli l'app di authoring che fa al caso tuo
 

Se non hai mai creato formazione per più dispositivi, può essere difficile decidere quale app si adatta meglio alle tue esigenze. Ecco alcuni aspetti chiave che puoi considerare quando si valutano le diverse opzioni:

  • L'app ti consente di creare corsi belli e funzionanti perfettamente su qualsiasi dispositivo o devi utilizzare dispositivi "supportati"? Limitare la scelta di chi vede i corsi a dispositivi specifici è quasi impossibile; quindi, è importante scegliere un software di authoring che ti permetta di creare corsi che funzionino su qualsiasi dispositivo
     

  • L'app ridimensiona automaticamente il tuo corso in modo che funzioni su tutti i tipi di schermo o devi modificare manualmente i tuoi contenuti? Il tuo tempo è prezioso. Non vuoi passare ore ad assicurarti che i tuoi contenuti appaiano impeccabili su ogni dispositivo che i tuoi utenti potrebbero utilizzare. Scegli un'app che fa il duro lavoro per te, come Rise 360 ​​o Storyline 360. Con Rise 360 ​​puoi creare automaticamente corsi responsive e inserire i tuoi contenuti. Con Storyline 360 ​​puoi creare corsi slide-based dove il player ha la capacità di ridimensionarsi in base al tipo di schermo
     

  • L'app ottimizza lo spazio sullo schermo nascondendo o riducendo al minimo elementi non essenziali (come browser e pulsanti di navigazione) sui dispositivi più piccoli? Ridimensionare il tuo corso è solo metà del problema. Hai mai notato come la navigazione da mobile dei siti web sia diversa rispetto alla visualizzazione da desktop? Quindi, anche la tua formazione online deve essere ottimizzata, in modo che i tuoi contenuti siano sempre in primo piano. Assicurati che questa sia una funzionalità offerta dalla tua app di authoring.
     

Ecco una tabella di raffronto per aiutarti a valutare le diverse app di cui hai sentito parlare.

 

Spingiti oltre e crea formazione online cross-device
 

Fare il passo e spingersi verso la realizzazione di corsi elearning multi-dispositivo potrebbe sembrare rischioso e intimidire un po’, ma grazie a questi suggerimenti hai tutto ciò di cui hai bisogno per rendere la transizione un successo.

 

Traduzione autorizzata tratta dal post originale su E-Learning Heroes. Il post originale è disponibile qui.

 

 

 

Ti è piaciuto questo articolo? Segnalalo ai tuoi colleghi!

 

 

 

Training

Per ricevere informazioni sulle attività di training in aula o online training@mosaicoelearning.it
 

Training

Per ricevere informazioni sulle attività di training in aula o online training@mosaicoelearning.it
 

DPO

Per qualunque informazione e/o segnalazione riguardante la privacy e la protezione dei dati personali dpo@mosaicoelearning.it
 

MOSAICOELEARNING SRL 
VIA DEL MELOGRANO, 77

97100 RAGUSA RG

C.F./P.IVA: 01638210888

09321855211 – 3348437664

Digital Learning

Per richiedere un preventivo su corsi o servizi corsi@mosaicoelearning.it

Digital Learning

Per richiedere un preventivo su corsi o servizi corsi@mosaicoelearning.it

Articulate

Per acquistare o ricevere informazioni sui prodotti Articulate articulate@mosaicoelearning.it
 

Assistenza

Per richiedere assistenza o segnalare malfunzionamenti assistenza@mosaicoelearning.it
 

Assistenza

Per richiedere assistenza o segnalare malfunzionamenti assistenza@mosaicoelearning.it
 

risorsa 13

facebook
instagram
twitter
linkedin

www.mosaicoelearning.it @ All Right Reserved 2022 - Sito Realizzato da Flazio Experience

PRIVACY POLICY  |  COOKIE POLICY | MODELLO ESERCIZIO DEI DIRITTI

k2.svg
k1.svg
k4.svg
p2.svg
k5.svg
k3.svg
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder