occhio
mosaico_learning_logo
Ecco il modo migliore per realizzare il peggior corso E-learning 1
mosaico_logo_elearning
p11
Ecco il modo migliore per realizzare il peggior corso E-learning 1

Every day, our brains are bombarded by a barrage of notifications and an onslaught of information and new content to explore and learn Yet we're also subjected to a myriad of variables that distract us.

 

Key data on the use of mobile devices, the internet and social media provide some food for thought: having access to such vast amounts of different tools and information can lead to a strong feeling of cognitive disorientation.

 

There’s a reason for all of this.

What we call the attention curve is the short frame of time when our minds are physiologically able to concentrate on a certain topic and so are primed and ready for successful learning.

Attention sky rockets and peaks in about 7 minutes, and then begins to decrease.

 

Various cognitive psychology theories agree on one thing: if the cognitive load (i.e. the amount of information that our memory has to process within a certain period of time) is too high, it may use up the cognitive resources required to learn and become gridlocked.

 

In light of these studies and theories, this easybook provides some tips to help you learn in the best way possible, stress-free and enthusiastically.

 

With this book you’ll learn:
 

•    The inbuilt mechanisms of your brain that influence learning

•    How to manage cognitive load using two key tools: content segmentation and pacing

•    The 7Minutes solution, the cornerstones when it comes to accessible, micro and mobile online training.

CONTATTACI

Mettere le persone al primo posto: come il web design inclusivo rivoluziona la User Experience

2024-01-10 06:30

mosaicoelearning

Digital learning, Best practice, elearning, design, digital learning, instructional designer, elearning industry, training online, User Experience ,

Mettere le persone al primo posto: come il web design inclusivo rivoluziona la User Experience

Costruire un design inclusivo, con un ambiente online equo che tenga conto di diverse esigenze ed interessi degli utenti, oggi è fondamentale. Scopri come fare

Mettere le persone al primo posto: come il web design inclusivo rivoluziona la User Experiencel morale dei dipendenti durante le feste

Il potere del design inclusivo
 

Il web design inclusivo è di vitale importanza nel mondo digitale di oggi, in cui i siti web sono i principali punti di accesso a informazioni, prodotti e servizi. Si tratta di una filosofia di progettazione che mette al centro i bisogni e le esperienze di tutti gli utenti, indipendentemente dalle loro abilità. Per questo motivo, il design inclusivo contribuisce in maniera significativa a migliorare la User Experience (UX).

 

 

Comprendere il design inclusivo

 

Con il design inclusivo non ci si limita ad agire solamente sull’appeal visivo degli elementi di un sito web. Con questa tipologia di design si vuole di creare un ambiente online che tenga conto delle esigenze e interessi diversificati degli utenti; questo coinvolge ogni aspetto, dall’organizzazione dei contenuti al funzionamento degli elementi interattivi. L’obiettivo principale è quindi quello di garantire a ogni utente un equo accesso alle informazioni e ai servizi, a prescindere dal loro background, dalle loro abilità o dalle loro limitazioni.

 

 

L’importanza del design inclusivo

 

Il design inclusivo è di fondamentale importanza per varie ragioni. Va oltre la semplice adesione a linee guida, ma si tratta di offrire anche una serie di vantaggi, come un miglior posizionamento del proprio prodotto nei ranking, maggiore visibilità e un aumento del coinvolgimento degli utenti. 

Mettere le persone al primo posto: come il web design inclusivo rivoluziona la User Experience

Tre pilastri del web design inclusivo

 

Accessibilità

 

L’adesione a linee guida riconosciute, come agli standard di accessibilità web, è spesso la base di ogni design online inclusivo. Questi standard semplificano la creazione degli elementi web, che gli utenti possono esplorare e apprezzare, promuovendo così l’inclusività.

 

Usabilità

 

L’usabilità è un elemento cruciale del web design. Una User Experience inclusiva e soddisfacente si può favorire con la semplicità d’utilizzo, con una navigazione diretta e con interazioni perfettamente integrate. Per questo morivo, chi progetta design inclusivi tiene in grande considerazione i test e i feedback da parte degli utenti, in modo da garantire l’accessibilità al maggior numero di persone possibile.

 

Diversità

 

Capire l’importanza della diversità va oltre gli aspetti superficiali del web design. Dare importanza alla diversità significa esplorare la sensibilità culturale e l’accessibilità linguistica di un prodotto, per garantire che un pubblico più vasto e diversificato possa utilizzarlo. Un pubblico globale potrà quindi relazionarsi con i design inclusivi perché prendono in considerazione le limitazioni fisiche, i diversi background culturali, la lingua e diversi gruppi di età. 

Mettere le persone al primo posto: come il web design inclusivo rivoluziona la User Experience

Come il web design inclusivo eleva la User Experience

 

Aumenta l’audience

 

Il design accessibile apre la porta a un pubblico più vasto. Estende un invito aperto a tutti, assistendo le persone con disabilità e assicurando loro di poter accedere alle informazioni e ai servizi. Questo significa considerare le persone con limitazioni cognitive, motorie, visive e uditive.

 

Miglioramento delle interazioni per l’utente

 

Le migliorie all’usabilità portano ad un più profondo e gratificante coinvolgimento degli utenti. Coloro che riescono facilmente a completare i task e a raggiungere i loro obiettivi hanno di solito un’esperienza più inclusiva e positiva. Per arrivare a ciò, bisogna integrare call to action chiare, menu di navigazione intuitivi e funzionalità con semplici formati.

 

Miglioramento delle classifiche

 

Ricorda che c’è uno stretto legame tra SEO e web design inclusivo. Le pratiche SEO friendly, spesso collegate all’inclusività, favoriscono un migliore posizionamento nei risultati di ricerca facendo aumentare la visibilità. Non solo, chi privilegia l’accessibilità è premiato dai motori di ricerca che incoraggiano i principi del design inclusivo.

 

Accelerazione dei tempi di caricamento

 

L’impatto che la diversità ha sui tempi di caricamento è spesso un fattore trascurato. Impostare caratteristiche accessibili e ottimizzare il codice permette di caricare una pagina web più velocemente. Apportare migliorie sotto questo punto di vista è essenziale per massimizzare la soddisfazione degli utenti in un mondo in cui abbiamo bisogno di andare sempre più veloci. In questo caso, i designer collaborano con ingegneri per garantire che la qualità del sito web non venga compromessa.

 

Aumentare le vendite e il fatturato

 

Attirando un pubblico più vasto e creando fiducia attraverso la diversità, le aziende possono registrare un notevole aumento delle entrate e delle vendite. Gli studi dimostrano che i consumatori sono più propensi a sostenere le aziende che apprezzano l'inclusività e l'accessibilità nella loro presenza online.

 

Il design inclusivo è essenziale per sostenere e unificare un messaggio coerente del proprio brand. Garantisce che ogni utente abbia una percezione coerente e autentica del marchio, indipendentemente dal background o dalle abilità: la coerenza, infatti, è fondamentale per spargere consapevolezza e costruire fiducia. 

 

Mettere le persone al primo posto: come il web design inclusivo rivoluziona la User Experience

Costruire un processo di design inclusivo

 

Promuovere l’inclusività richiede uno sforzo costante; non si tratta di un progetto singolo. Integrare l’inclusività nel processo di design dovrebbe iniziare con una pianificazione iniziale e continuare con una manutenzione continua.

 

Pianificazione

 

Una fase di pianificazione approfondita è il primo passo verso una progettazione inclusiva. Per identificare i destinatari e le loro esigenze specifiche, i designer devono collaborare con le parti interessate, raccogliendo informazioni sugli utenti e creando delle user personas, ovvero degli identikit che riflettono l'ampia varietà di potenziali visitatori del sito. La fase di creazione del contenuto è importante nel design inclusivo. Bisogna assicurarsi che il contenuto sia chiaro, conciso e organizzato in modo da considerare diversi livelli di lettura e abilità linguistiche. Il design inclusivo deve anche prevedere l’utilizzo del testo alternativo per immagini e elementi multimediali, per soddisfare le esigenze delle persone con disabilità visive.

 

User testing

 

Una componente imprescindibile del design inclusivo è il test da parte degli utenti. I designer devono consultare attivamente gli utenti con disabilità e integrare i loro suggerimenti per migliorare la User Experience. Questo processo di coinvolgimento attivo assicura la buona riuscita di un design inclusivo.

 

Sviluppo

 

I designer e gli sviluppatori dovrebbero collaborare in maniera armonica. Gli sviluppatori si occupano di implementare le componenti tecniche, come la navigazione da tastiera, la compatibilità con screen reader e la responsività del design. I controlli di accessibilità devono essere eseguiti regolarmente per individuare e rimuovere eventuali ostacoli, come un contrasto non abbastanza elevato, titoli scorretti, formati inaccessibili e così via.

 

Manutenzione

 

L’inclusività è un impegno costante. Con il progredire della nostra vita in rete, aumentano anche le informazioni online e si aggiungono nuove funzionalità ai siti web. Per garantire l’accessibilità del proprio prodotto nel tempo bisogna condurre delle verifiche periodiche, seguite dalle necessarie modifiche.

 

Conclusioni


Il web design inclusivo punta a rimodellare l’ambiente digitale in modo che tutti si sentano rispettati e valorizzati. Non si tratta solo di spuntare una delle tante caselle tra le cose che ha da fare di un designer. Dare priorità all’inclusione diventa di vitale importanza dal momento in cui navighiamo un panorama digitale in costante evoluzione. Ogni click, tocco o scorrimento del dito sullo schermo dovrebbe essere un invito, non un ostacolo insormontabile. Possiamo contribuire alla creazione di un ambiente online più equo mettendo le persone al primo posto e abbracciando il ricco ricamo di bisogni e prospettive umane.

 

Traduzione autorizzata tratta dal post originale di “eLearning Industry”.

 

Il post originale è disponibile qui

 

 


Ti è piaciuto questo articolo? Segnalalo ai tuoi colleghi!

 

Articulate

Per acquistare o ricevere informazioni sui prodotti Articulate articulate@mosaicoelearning.it
 

Digital Learning

Per richiedere un preventivo su corsi o servizi corsi@mosaicoelearning.it

Digital Learning

Per richiedere un preventivo su corsi o servizi corsi@mosaicoelearning.it

MOSAICOELEARNING SRL 
VIA DEL MELOGRANO, 77

97100 RAGUSA RG

C.F./P.IVA: 01638210888

09321855211 – 3348437664

DPO

Per qualunque informazione e/o segnalazione riguardante la privacy e la protezione dei dati personali dpo@mosaicoelearning.it
 

Assistenza

Per richiedere assistenza o segnalare malfunzionamenti assistenza@mosaicoelearning.it
 

Assistenza

Per richiedere assistenza o segnalare malfunzionamenti assistenza@mosaicoelearning.it
 

Training

Per ricevere informazioni sulle attività di training in aula o online training@mosaicoelearning.it
 

Training

Per ricevere informazioni sulle attività di training in aula o online training@mosaicoelearning.it
 

risorsa 13

facebook
instagram
twitter
linkedin

www.mosaicoelearning.it @ All Right Reserved 2022 - Sito Realizzato da Flazio Experience

PRIVACY POLICY  |  COOKIE POLICY | MODELLO ESERCIZIO DEI DIRITTI

k2.svg
k1.svg
k4.svg
p2.svg
k5.svg
k3.svg
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder