occhio
mosaico_learning_logo
Ecco il modo migliore per realizzare il peggior corso E-learning 1
mosaico_logo_elearning
p11
Ecco il modo migliore per realizzare il peggior corso E-learning 1

Every day, our brains are bombarded by a barrage of notifications and an onslaught of information and new content to explore and learn Yet we're also subjected to a myriad of variables that distract us.

 

Key data on the use of mobile devices, the internet and social media provide some food for thought: having access to such vast amounts of different tools and information can lead to a strong feeling of cognitive disorientation.

 

There’s a reason for all of this.

What we call the attention curve is the short frame of time when our minds are physiologically able to concentrate on a certain topic and so are primed and ready for successful learning.

Attention sky rockets and peaks in about 7 minutes, and then begins to decrease.

 

Various cognitive psychology theories agree on one thing: if the cognitive load (i.e. the amount of information that our memory has to process within a certain period of time) is too high, it may use up the cognitive resources required to learn and become gridlocked.

 

In light of these studies and theories, this easybook provides some tips to help you learn in the best way possible, stress-free and enthusiastically.

 

With this book you’ll learn:
 

•    The inbuilt mechanisms of your brain that influence learning

•    How to manage cognitive load using two key tools: content segmentation and pacing

•    The 7Minutes solution, the cornerstones when it comes to accessible, micro and mobile online training.

CONTATTACI

Quando utilizzare l'audio in background in un corso elearning

2020-12-02 09:18

mosaicoelearning

Digital learning, online, docebo, awards, italog, corsi elearning, based learning, archivi, business development manager, audio,

Quando utilizzare l'audio in background in un corso elearning

bshutterstock1452189710-.jpg
banner21-1024x230-1-.png
background-audio-2020-.png


L'audio di sottofondo nei corsi e-learning non è più così comune come una volta. È un po' vecchia scuola. E spesso distrae. Inoltre, con la tecnologia mobile (e alcune limitazioni di riproduzione di tracce audio multiple) può creare diversi problemi di riproduzione nel modo desiderato.



Tuttavia, ci sono momenti in cui l'audio di sottofondo ha senso ed è piacevole ritrovarlo.



Per esempio, mi piace usare l'audio di sottofondo per stabilire un certo contesto. Ha senso avere un po' di audio ambientale negli scenari decisionali, per esempio. Puoi impostare un tono o creare un'esperienza più coinvolgente per lo studente.



In questi casi mi piace inserire effetti audio come il trambusto dato dal chiacchiericcio dei lavoratori o i suoni delle macchine, delle stampanti, di una sala relax, di una strada occupata dal traffico o di una caffetteria. Preferisco questo tipo di suoni ai brani musicali perché sembra che tu sia lì.



Anche se mi piace utilizzare pure i brani musicali. Ad esempio funzionano bene quando produco dei tutorial software. A volte l'audio è stato registrato in una stanza tutt'altro che ideale e con un po' di rumore ambientale come quello del mio condizionatore d'aria. L'aggiunta di una traccia di sottofondo, anche se di basso volume, copre il rumore. E la traccia giusta con un buon ritmo può impostare un tono e aiutare a far scorrere il tutorial.



Ci sono molti studi che dimostrano che alcuni tipi di musica possono influenzare il modo in cui il cervello elabora le informazioni. Forse una traccia audio di sottofondo funziona per il tuo corso e può aiutare gli studenti a ricordarne il contenuto. Non è sicuro, ma è qualcosa da esplorare.



Aggiungo anche che una traccia audio non renderà il tuo corso meno noioso, se è noioso. Tuttavia, usando i suoni almeno gli studenti potranno ascoltare qualcosa di divertente finché non avranno finito.



La prossima volta che incontrerai gli studenti come parte della tua analisi di progettazione e instructional design, ascolta come 'suona' il loro mondo. È possibile aggiungerlo ai tuoi corsi?



So che si possono muovere critiche e argomentazioni sul carico cognitivo. È tutto giusto. Tuttavia, direi che ci sono migliaia di altri esempi al di fuori dell'elearning, in cui la multimedialità integra efficacemente l'audio nell'esperienza. Guarda la pubblicità, il gioco e altre industrie di intrattenimento per cercare idee.


 


 



Traduzione autorizzata tratta dal post originale di Tom Kuhlmann sul “Rapid E-Learning Blog”.



Il post originale è disponibile qui.


 



Ti è piaciuto questo articolo? Segnalalo ai tuoi colleghi!


Articulate

Per acquistare o ricevere informazioni sui prodotti Articulate articulate@mosaicoelearning.it
 

Digital Learning

Per richiedere un preventivo su corsi o servizi corsi@mosaicoelearning.it

Digital Learning

Per richiedere un preventivo su corsi o servizi corsi@mosaicoelearning.it

MOSAICOELEARNING SRL 
VIA DEL MELOGRANO, 77

97100 RAGUSA RG

C.F./P.IVA: 01638210888

09321855211 – 3348437664

DPO

Per qualunque informazione e/o segnalazione riguardante la privacy e la protezione dei dati personali dpo@mosaicoelearning.it
 

Assistenza

Per richiedere assistenza o segnalare malfunzionamenti assistenza@mosaicoelearning.it
 

Assistenza

Per richiedere assistenza o segnalare malfunzionamenti assistenza@mosaicoelearning.it
 

Training

Per ricevere informazioni sulle attività di training in aula o online training@mosaicoelearning.it
 

Training

Per ricevere informazioni sulle attività di training in aula o online training@mosaicoelearning.it
 

risorsa 13

facebook
instagram
twitter
linkedin

www.mosaicoelearning.it @ All Right Reserved 2022 - Sito Realizzato da Flazio Experience

PRIVACY POLICY  |  COOKIE POLICY | MODELLO ESERCIZIO DEI DIRITTI

k2.svg
k1.svg
k4.svg
p2.svg
k5.svg
k3.svg
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder