occhio
mosaico_learning_logo
Ecco il modo migliore per realizzare il peggior corso E-learning 1
mosaico_logo_elearning
p11
Ecco il modo migliore per realizzare il peggior corso E-learning 1

Every day, our brains are bombarded by a barrage of notifications and an onslaught of information and new content to explore and learn Yet we're also subjected to a myriad of variables that distract us.

 

Key data on the use of mobile devices, the internet and social media provide some food for thought: having access to such vast amounts of different tools and information can lead to a strong feeling of cognitive disorientation.

 

There’s a reason for all of this.

What we call the attention curve is the short frame of time when our minds are physiologically able to concentrate on a certain topic and so are primed and ready for successful learning.

Attention sky rockets and peaks in about 7 minutes, and then begins to decrease.

 

Various cognitive psychology theories agree on one thing: if the cognitive load (i.e. the amount of information that our memory has to process within a certain period of time) is too high, it may use up the cognitive resources required to learn and become gridlocked.

 

In light of these studies and theories, this easybook provides some tips to help you learn in the best way possible, stress-free and enthusiastically.

 

With this book you’ll learn:
 

•    The inbuilt mechanisms of your brain that influence learning

•    How to manage cognitive load using two key tools: content segmentation and pacing

•    The 7Minutes solution, the cornerstones when it comes to accessible, micro and mobile online training.

CONTATTACI

3 Cose Da Considerare Per La Traduzione Elearning

2015-03-13 08:54

mosaicoelearning

Digital learning, Tutorial, steve Jobs, italiano, slide, feedback, scorciatoie, GUI, Graphic User Interface Design, eLearning Brother, localizzato, lunghezza,



icon-.jpg

Avete mai affrontato la sfida di gestire la traduzione elearning o la localizzazione della formazione in altre lingue? Può essere un po’ complicato. Specialmente per coloro che non hanno mai creato corsi per un pubblico globale.


Se credi che la tua formazione abbia bisogno di essere localizzata, non cadere nel pensiero che non hai bisogno di considerare la localizzazione fino a quando il corso originale non sarà completo ed approvato. Ci sono decisioni che potresti prendere durante le prime fasi dello sviluppo del tuo corso che possono rendere la localizzazione più semplice e farti risparmiare tempo e denaro.


translation-.jpg

Sono tre le cose da considerare quando facciamo localizzazione elearning.


Graphic User Interface Design (GUI) e progettazione dei bottoni

Quando selezioniamo i bottoni, specialmente quelli trovati attraverso la Graphic User Interface Design (GUI), consideriamo più favorevole l’uso di tasti che sono basati su simboli a discapito di quelli che contengono testo. Un esempio potrebbe essere il bottone per la pagina principale: esso potrebbe essere rappresentanto da un icona con il simbolo della casa o in alternativa contenere il testo “Home”. Molte culture interpretano il significato dell’icona con la casa come il simbolo della pagina principale e non richiedono del testo o un bottone per la spiegazione della funzione. Utilizzando bottoni che possono essere compresi da tutte le culture e linguaggi si risparmierà tempo e denaro invece di crearne di nuovi per ogni lingua richiesta.


homebutton-.png
texthome-.png

Consiglio salva denaro: Se pensi di dover creare dei bottoni contenenti del testo, assicurati di salvare per ognuno i file sorgenti. Le società di localizzazione potrebbero richiedere un maggior onorario se non possono disporre dei file sorgente e sono costretti a crearne di nuovi cancellando il testo da quelli forniti.


Processo di instructional design

Durante questa fase dello sviluppo, un instructional designer si assicurerà di insegnare al pubblico ciò che è necessario. Quindi è fondamentale informare l’istructional designer fin da subito che il tuo corso deve essere localizzato. Quando si sviluppa il contenuto, è importante che sia appropriato e non offensivo verso altre culture. Se ci sono argomenti specifici (come molestie sessuali o differenze di genere sul posto di lavoro) che non si traducono bene in particolari culture, assicurati di annotare queste aree così da poter essere esaminate e risviluppate per un pubblico in particolare. Questo può far risparmiare moltissimo tempo.


Scelta delle immagini

Un altro argomento da considerare è la scelta delle immagini. Per evitare di dover cambiare immagini dentro versioni localizzate differenti del tuo corso, assicurati che le immagini e le grafiche siano comprese da persone di culture e lingue differenti. Evita foto con del testo ed usa molte immagini che parlano senza parole. Per esempio, guarda le immagini seguenti. Una usa delle parole per comunicare mentre l’altra usa solo immagini o simboli. Entrambe le immagini hanno lo stesso significato, ma una può essere capita solo da un pubblico inglese. Se si inserisce l’immagine contente il testo, si dovrà poi rimpiazzarla con l’altra in ognuno dei tuoi corsi localizzati.


nosmoking-.png
textnosmoking-.png

Suggerimento Extra:

Assicurati che le immagini selezionate non escludano un particolare gruppo o cultura. Per esempio, per sottolineare l’argomento “valuta”, quale immaginie può assicurare inclusività globale?


106397785-.jpg
122528951-.jpg

Ora capisci come risparmiare tempo, denaro e angoscia. Adesso hai una solida compresione di come il tuo corso localizzato non dovrebbe essere un’idea last minute o una aggiunta che viene considerata una volta che il corso originale è stato completato. Infine, quando sviluppi la tua formazione, tieni il prodotto finale a mente e mettiti nei panni di tutti gli allievi, non solo di quello che vive vicino a te.


eLearning Brother Family Tip

Recentemente abbiamo ricevuto un altro favoloso consiglio da Benjamin Wade, amico e membro della famiglia elearning. Ecco cosa ci dice: “considera nel tuo design che differenti lingue prenderanno più o meno spazio rispetto alla lingua originale, e che alcune potrebbero essere orientate in direzione differente. Avrai bisogno di pianificare la flessibilità in anticipo, per differenti esigenze di spazio”.


Ti è piaciuto questo articolo? Segnalalo ai tuoi colleghi o utilizza i tasti social in alto per condividerlo!

Traduzione autorizzata.


Fonte

.


Articulate

Per acquistare o ricevere informazioni sui prodotti Articulate articulate@mosaicoelearning.it
 

Digital Learning

Per richiedere un preventivo su corsi o servizi corsi@mosaicoelearning.it

Digital Learning

Per richiedere un preventivo su corsi o servizi corsi@mosaicoelearning.it

MOSAICOELEARNING SRL 
VIA DEL MELOGRANO, 77

97100 RAGUSA RG

C.F./P.IVA: 01638210888

09321855211 – 3348437664

DPO

Per qualunque informazione e/o segnalazione riguardante la privacy e la protezione dei dati personali dpo@mosaicoelearning.it
 

Assistenza

Per richiedere assistenza o segnalare malfunzionamenti assistenza@mosaicoelearning.it
 

Assistenza

Per richiedere assistenza o segnalare malfunzionamenti assistenza@mosaicoelearning.it
 

Training

Per ricevere informazioni sulle attività di training in aula o online training@mosaicoelearning.it
 

Training

Per ricevere informazioni sulle attività di training in aula o online training@mosaicoelearning.it
 

risorsa 13

facebook
instagram
twitter
linkedin

www.mosaicoelearning.it @ All Right Reserved 2022 - Sito Realizzato da Flazio Experience

PRIVACY POLICY  |  COOKIE POLICY | MODELLO ESERCIZIO DEI DIRITTI

k2.svg
k1.svg
k4.svg
p2.svg
k5.svg
k3.svg
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder