occhio
mosaico_learning_logo
Ecco il modo migliore per realizzare il peggior corso E-learning 1
mosaico_logo_elearning
p11
Ecco il modo migliore per realizzare il peggior corso E-learning 1

Every day, our brains are bombarded by a barrage of notifications and an onslaught of information and new content to explore and learn Yet we're also subjected to a myriad of variables that distract us.

 

Key data on the use of mobile devices, the internet and social media provide some food for thought: having access to such vast amounts of different tools and information can lead to a strong feeling of cognitive disorientation.

 

There’s a reason for all of this.

What we call the attention curve is the short frame of time when our minds are physiologically able to concentrate on a certain topic and so are primed and ready for successful learning.

Attention sky rockets and peaks in about 7 minutes, and then begins to decrease.

 

Various cognitive psychology theories agree on one thing: if the cognitive load (i.e. the amount of information that our memory has to process within a certain period of time) is too high, it may use up the cognitive resources required to learn and become gridlocked.

 

In light of these studies and theories, this easybook provides some tips to help you learn in the best way possible, stress-free and enthusiastically.

 

With this book you’ll learn:
 

•    The inbuilt mechanisms of your brain that influence learning

•    How to manage cognitive load using two key tools: content segmentation and pacing

•    The 7Minutes solution, the cornerstones when it comes to accessible, micro and mobile online training.

CONTATTACI

2. Chi fa parte della catena produttiva?

2010-07-15 07:16

mosaicoelearning

Digital learning,

avatarblog5-.jpg

Abbiamo visto cosa è un Learning object e quali sono le fasi produttive di un corso e-learning.


Ma chi c'è dietro tutto questo lavoro?

Per prima cosa è bene distinguere tra fasi principali nella catena produttiva:


1) progettazione2) produzione3) erogazione

E' chiaro che ognuna di queste fasi influisce in maniera considerevole sull'altra, ne è direttamente collegata e talvolta ne è direttamente dipendente. La fase di produzione ad esempio, non può avere luogo prima della progettazione.


PROGETTAZIONE

business524small-.jpg

Le figure principali all'interno della fase di progettazione sono due: Project manager e Instructional designer.


Le due figure possono anche coincidere con la stessa persona, pur avendo ruoli differenti.


Il


Project manager

incontra la committente, e da questo briefing delinea le necessità della stessa, curando l'organizzazione del modello didattico. Tra i suoi compiti poi, l'assegnazione dei ruoli allo staff produttivo e il monitoraggio del raggiungimento degli obiettivi. E' importante che il Project manager abbia una conoscenza approfondita dei prodotti e dei servizi forniti e delle risorse umane a sua disposizione, oltre a possedere una adeguata proprietà di linguaggio scientifico.



L'Instructional designer gioca un ruolo altrettanto fondamentale, essendo incaricato di generare le strategie formative più efficaci, cucendo il corso addosso alla committente come fosse un vestito sartoriale. Ha il compito di definire la struttura del percorso formativo e le tipologie di Learning object più indicate per la diffusione di un contenuto didattico, basandosi sulle reali esigenze degli studenti e con lo scopo di portarli al raggiungimento di un obiettivo.


PRODUZIONE

business388small-.jpg

La fase di produzione prevede almeno uno SME, un Editor e un Multimedia developer.


Lo


SME

(Subject Matter Expert) è identificabile con un esperto dei contenuti da trasformare in e-learning. La sua conoscenza costituisce le fondamenta sulle quali verrà costruito il corso, ed è importante che collabori a stretto contatto con l'Instructional designer prima, e con il team di sviluppo poi.  Effettivamente questa figura può rientrare anche nel campo della progettazione, dato che l'Instructional designer deve interfacciarsi con gli SME per poter individuare al meglio le strategie didattiche.


Il team di sviluppo avrà dunque il compito di tradurre in pratica la conoscenza degli SME in un percorso formativo multimediale. A tal proposito, l'


Editor

ha il compito di generare uno script e uno storyboard che rielabori i contenuti forniti dagli esperti nella materia oggetto del corso. Questa figura può coincidere con quella dell'Instructional designer.


I


Multimedia developer

sono i "manovali" che raccolgono tutte le informazioni finora prodotte e, seguendo le istruzioni dell'Instrucional designer, costruiscono i learning object. Sono esperti nell'utilizzo di software abili alla creazione dei contenuti (come Adobe Captivate o Microsoft PowerPoint), sono esperti di cattura e montaggio audio e video, sono programmatori Adobe Flash, sono esperti HTML. Spesso i Multimedia developer hanno anche il compito di verificare, al termine del lavoro, che il prodotto non presenti bug o problemi. Questa fase è detta


Publishing e Testing

.


EROGAZIONE

Ultima, ma non per questo meno importante, è la fase di erogazione. Qui ci limiteremo a discutere della figure tecniche, come System administrator, e docenti o tutor.


Una volta completato il corso, questo ha bisogno di un ambiente su cui girare, e dove sia possibile monitorare gli studenti, mettersi in contatto con loro, dotarli di strumenti utili alla fruizione delle azioni formative. La piattaforma con i suoi tools è solitamente gestita da un


System administrator

, che controlla anche gli accessi e la produzione della reportistica. Tra i suoi compiti, anche la creazione e la gestione delle community interne alla piattaforma (qualora questa non sia gestita dalla committente).


Docenti

o


tutor

hanno il compito di monitorare l'erogazione del percorso formativo, di motivare l'aula virtuale all'apprendimento, e di fornire supporto sul piano degli argomenti trattati. Possono anche supportare l'utente nella pianificazione delle diverse attività legate all'azione formativa, e lasciare feedback.


Articulate

Per acquistare o ricevere informazioni sui prodotti Articulate articulate@mosaicoelearning.it
 

Digital Learning

Per richiedere un preventivo su corsi o servizi corsi@mosaicoelearning.it

Digital Learning

Per richiedere un preventivo su corsi o servizi corsi@mosaicoelearning.it

MOSAICOELEARNING SRL 
VIA DEL MELOGRANO, 77

97100 RAGUSA RG

C.F./P.IVA: 01638210888

09321855211 – 3348437664

DPO

Per qualunque informazione e/o segnalazione riguardante la privacy e la protezione dei dati personali dpo@mosaicoelearning.it
 

Assistenza

Per richiedere assistenza o segnalare malfunzionamenti assistenza@mosaicoelearning.it
 

Assistenza

Per richiedere assistenza o segnalare malfunzionamenti assistenza@mosaicoelearning.it
 

Training

Per ricevere informazioni sulle attività di training in aula o online training@mosaicoelearning.it
 

Training

Per ricevere informazioni sulle attività di training in aula o online training@mosaicoelearning.it
 

risorsa 13

facebook
instagram
twitter
linkedin

www.mosaicoelearning.it @ All Right Reserved 2022 - Sito Realizzato da Flazio Experience

PRIVACY POLICY  |  COOKIE POLICY | MODELLO ESERCIZIO DEI DIRITTI

k2.svg
k1.svg
k4.svg
p2.svg
k5.svg
k3.svg
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder