mosaico_learning_logo
mosaico_logo_elearning
p11
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 

CONTATTACI

Oggi abbiamo un problema con l'Elearning?

2020-05-27 01:42

mosaicoelearning

Digital learning, steve Jobs, online, rapid elearning blog, italog, archivi, user experience design,

Oggi abbiamo un problema con l'Elearning?

slide72-.png
banner21-1024x230-.png
slide72-.png


Di recente mi sono imbattuto in due articoli che mi hanno fatto riflettere sullo stato dell’arte dei corsi elearning.



Il primo articolo parla di come i siti Web stiano iniziando a sembrare tutti uguali. Hanno fatto uno studio per confermarlo. Nel secondo articolo, l'autore sottolinea alcuni validi aspetti su quanto i nuovi design siano sterili e privi di personalità.



Seppur i due articoli si occupino della progettazione di siti Web, ci sono molti parallelismi che possiamo fare con la progettazione di corsi elearning.



Perché sembra tutto uguale?



Ci sono una serie di ragioni per cui le cose sembrano somigliarsi così tanto.


  • C'è una certa tendenza nel progettare seguendo le tendenze, ma queste vanno e vengono. Qualche anno fa ogni cosa aveva smussature, poi sono arrivati i pulsanti lucidi, i riflessi, poi i scheumorfismi, gli anti-scheumorfismi, i neuomorfismi e così via. Le persone progettano in base alle tendenze per apparire fresche e moderne.
  • Un sacco di design seguono template con layout, griglie e la comune conoscenza di progettazione di interfaccia utente (UX). Ci sono ogni sorta di nuove conoscenze e regole per l’UX design basate su ricerche e su un settore in evoluzione. Inoltre, i corsi hanno precisi requisiti tecnici e devono essere progettati per soddisfare esigenze di mobilità e accessibilità.
  • La tecnologia sta cambiando. Se si desidera un bel sito Web, non è necessario essere programmatori. Basta registrarsi su Wix o Squarespace. Stessa cosa con i corsi elearning. Sono finiti i tempi dei programmatori. Si creano contenuti 'plug and play'.

Sembrare uguali non è male, vero?



Come notato sopra, ci sono un sacco di motivi legittimi per cui le cose sembrano uguali. La realtà è che le cose si evolvono man mano che l'industria cambia e sviluppa nuove norme. Inoltre, le persone si stancano presto di come appaiono le cose.



David Anderson condivide una divertente osservazione su come essere un consulente. Se tutto quello che ha il tuo cliente è quadrato, digli che ha bisogno di un cerchio. E se tutto ciò che ha sono i cerchi, dì che hanno bisogno di un quadrato. Ecco qua, consulenza 101: se il tuo design è scheumorfico, hai bisogno di uno piatto. Se il tuo design è piatto, provane uno scheumorfico.



Le cose cambiano e ciò che è grande oggi non lo sarà domani.



Preoccupazioni legittime



"Siamo esseri emotivi e sentimentali; sopravviviamo con l'espressione di noi stessi." – Tobias Van Schneider



Ho incontrato molti clienti o "esperti" in materia di user experience design che seguono un sacco di regole e non ci mettono nulla di personale. O persone del marketing con richieste di branding ridicole per un corso online. L'obiettivo del corso elearning si perde nelle regole e nei requisiti dettati da altri obiettivi da parte di persone non interessate all'insegnamento. Per questo motivo, i corsi diventano noiosi e sterili. Mancano di senso e non sono coinvolgenti per lo studente. Ed è un male anche per la persona incaricata di costruirli.



Un corso elearning ha anche a che fare con la crescita delle PERSONE (almeno in un mondo ideale). Indipendentemente dalle tendenze attuali del design, dovremmo costruire esperienze di apprendimento che siano pertinenti e umane. E per l'autore del corso, desideriamo che sia creativo e che si impegni oltre il semplice copia e incolla dei contenuti da un supporto all'altro.



Dobbiamo lavorare all’interno del contesto che abbiamo, anche se ci sono dei vincoli. Tuttavia, solo perché abbiamo dei vincoli non significa che non possiamo essere creativi. Infatti, trovo spesso che questi scatenino la creatività.



La mia grande domanda per l'elearning è: qual è l'Art Deco dell'elearning design oggi? O meglio ancora, cosa possiamo fare per allontanarci dai corsi sterili e renderli più centrati sull'uomo? Come possiamo esercitare le nostre capacità creative e costruire corsi che siano coinvolgenti e di successo?


 


Traduzione autorizzata tratta dal post originale di Tom Kuhlmann sul “Rapid E-Learning Blog”.Il post originale è disponibile qui.Ti è piaciuto questo articolo? Segnalalo ai tuoi colleghi!

Training

Per ricevere informazioni sulle attività di training in aula o online training@mosaicoelearning.it
 

Training

Per ricevere informazioni sulle attività di training in aula o online training@mosaicoelearning.it
 

Articulate

Per acquistare o ricevere informazioni sui prodotti Articulate articulate@mosaicoelearning.it
 

Dove
Ragusa, Via del Melograno, 77

Digital Learning

Per richiedere un preventivo su corsi o servizi elearning corsi@mosaicoelearning.it

Digital Learning

Per richiedere un preventivo su corsi o servizi elearning corsi@mosaicoelearning.it

Articulate

Per acquistare o ricevere informazioni sui prodotti Articulate articulate@mosaicoelearning.it
 

Assistenza

Per richiedere assistenza o per segnalare malfunzionamenti del sito assistenza@mosaicoelearning.it
 

Assistenza

Per richiedere assistenza o per segnalare malfunzionamenti del sito assistenza@mosaicoelearning.it
 

footer

facebook
instagram
twitter
linkedin

www.mosaicoelearning.it @ All Right Reserved 2022 - Sito Realizzato da Flazio Experience

k2.svg
k1.svg
k4.svg
p2.svg
k5.svg
k3.svg
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder