occhio
mosaico_learning_logo
Ecco il modo migliore per realizzare il peggior corso E-learning 1
mosaico_logo_elearning
p11
Ecco il modo migliore per realizzare il peggior corso E-learning 1

Every day, our brains are bombarded by a barrage of notifications and an onslaught of information and new content to explore and learn Yet we're also subjected to a myriad of variables that distract us.

 

Key data on the use of mobile devices, the internet and social media provide some food for thought: having access to such vast amounts of different tools and information can lead to a strong feeling of cognitive disorientation.

 

There’s a reason for all of this.

What we call the attention curve is the short frame of time when our minds are physiologically able to concentrate on a certain topic and so are primed and ready for successful learning.

Attention sky rockets and peaks in about 7 minutes, and then begins to decrease.

 

Various cognitive psychology theories agree on one thing: if the cognitive load (i.e. the amount of information that our memory has to process within a certain period of time) is too high, it may use up the cognitive resources required to learn and become gridlocked.

 

In light of these studies and theories, this easybook provides some tips to help you learn in the best way possible, stress-free and enthusiastically.

 

With this book you’ll learn:
 

•    The inbuilt mechanisms of your brain that influence learning

•    How to manage cognitive load using two key tools: content segmentation and pacing

•    The 7Minutes solution, the cornerstones when it comes to accessible, micro and mobile online training.

CONTATTACI

Come Usare l'Effetto Testing nell'Elearning

2016-03-24 01:38

mosaicoelearning

Digital learning, stile, eps, illustrator,

Come Usare l'Effetto Testing nell'Elearning

book-933088-.jpg


L'effetto Testing, noto anche come apprendimento di prova avanzata, è un principio psicologico che si basa sull'idea che il semplice testare la memoria di uno studente renderà migliore la memoria. E’ spesso definito come "pratica di recupero", poichè una parte del processo di apprendimento è dedicata al recupero della conoscenza e alla revisione delle informazioni già presentate. Non è necessario un feedback in questo approccio. La chiave, tuttavia, è che gli studenti online devono essere in grado di richiamare queste informazioni attivamente per rafforzarle nella memoria a lungo termine. Ecco 5 consigli che possono aiutarvi ad applicare l'effetto Testing nella progettazione del vostro corso e-learning.


5-tips-for-using-the-testing-effect-in-elearning-.jpg

  1. Il tempismo è tutto.C'è una "zona Riccioli d’Oro" quando si tratta dell'effetto Testing che tutti i professionisti di eLearning dovrebbero prendere in considerazione. Se si prova troppo presto, allora non si è veramente in grado di determinare se gli studenti hanno mantenuto i concetti, pocihè li hanno appena appresi e l'informazione è ancora fresca nella loro memoria. Testare troppo tardi, d'altro canto, riduce la probabilità che ricorderanno qualche dato, a causa del fatto che troppo tempo è passato. Questo è il motivo per cui è meglio metterli alla prova solo pochi giorni dopo che hanno appreso nuove informazioni, preferibilmente entro una settimana. In realtà, si potrebbe anche voler sfruttare la potenza della ripetizione dando loro dei test in diverse occasioni. Questo vi aiuta a rimanere in cima alla "curva di dimenticanza " e dà ai vostri studenti on-line l'opportunità di rivedere le informazioni appena in tempo e su base continuativa.
  2. Offrire la quantità ideale di difficoltà.Lo stesso principio “Riccioli d’Oro” si applica alla difficoltà del test. Se fate test troppo impegnativi, gli studenti on-line non saranno in grado di recuperare le informazioni necessarie e possono diventare frustrati. Se li fate troppo facili, non trasferiranno le conoscenze alla memoria a lungo termine, perché non hanno ancora lasciato un segno indelebile. Per questo motivo, il test deve offrire la giusta quantità di sfida in modo che i discenti online possano trattenere e ricordare quel che hanno bisogno di sapere . Chiedete a un gruppo selezionato di studenti on-line di partecipare al processo di test prima di includerlo nella progettazione del corso e-learning. Ottenete il loro feedback per determinare se è necessario aumentare il livello di difficoltà o renderlo più facile.
  3. Utilizzate il rinforzo positivo per migliorare il richiamo dell'informazione.Gli studenti hanno maggiori probabilità di ricordare le informazioni quando sono legate ad una esperienza di e-learning favorevole, come ad esempio quando ricevono elogi. Così, è possibile usare il rinforzo positivo per migliorare la conservazione e il richiamo della conoscenza. Ad esempio, congratulandosi con un dipendente quando esegue bene un test potrebbe essere proprio la motivazione e il rinforzo di cui ha bisogno per mantenere quelle prestazioni quando farà altri test in futuro. Vuole ricevere la stessa lode, così la sua mente si ricorderà le informazioni al fine di ottenere il risultato desiderato. Basta fare in modo che il rinforzo sia personalizzato, invece di offrire un generico "congratulazioni" o "buon lavoro" a tutti i membri del vostro pubblico.
  4. Rendete interattivi i vostri riassunti eLearning.I vostri studenti online devono essere in grado di recuperare attivamente le informazioni al fine di passarle nei loro banchi di memoria a lungo termine. Se sono semplicemente osservatori passivi che stanno in maniera meccanica leggendo sintesi e spuntando quadratini, allora non stanno andando a ricordare quello che hanno imparato nel modo più efficace. Tuttavia, se si dà loro la possibilità di interagire direttamente con i contenuti e-learning e farli propri, è probabile che manterranno ogni idea e concetto. In sostanza, gli obiettivi primari sono di costringere i loro ricordi a ricordare il contenuto e-learning sfidandolo. Immergeteli in scenari on-line e simulazioni che li incoraggino ad applicare ciò che hanno appreso. Rendete l’esperienza di e-learning tattile attraverso l'integrazione point-and-click di giochi eLearning o tutorial online. Offrite loro la possibilità di recuperare attivamente chiedendo loro di ricapitolare i punti salienti del corso e-learning.
  5. Aggiungete l'elemento di pressione, con moderazione.La pressione in genere ha una connotazione negativa. La associamo con un'abbondanza di stress. Per cui si evita a tutti i costi. Tuttavia, una piccola quantità di pressione può effettivamente aiutare a ricordare e richiamare le informazioni. Un perfetto esempio di ciò sono gli effetti emotivi e psicologici del fare un test a scelta multipla piuttosto che dover scrivere un saggio sul tema. Gli studenti online che completano il test a scelta multipla possono immaginare molte delle risposte, ma quelli che fanno l'esame col saggio devono attivamente ricordare le informazioni. Essi devono usare le loro stesse parole dopo averle recuperate dalla loro memoria a lungo termine. Indovinare non è per nulla un'opzione. Questo è il motivo per cui un certo livello di pressione è in realtà l'ideale, a patto che si tenga fede alla regola d'oro: tutto è meglio con moderazione. Conoscere ciò che il vostro studente online è in grado di gestire e come opera bene in condizioni di stress in modo da poter progettare un ambiente di test on-line che crea la giusta quantità di pressione. In caso contrario, si può finire per causare ansia e apprensione, invece di aumentare la ritenzione della conoscenza.

L'effetto test può aumentare la ritenzione della conoscenza e il richiamo, incoraggiando gli studenti on-line ad assumere un ruolo attivo nel processo di revisione. Tuttavia, questo effetto può anche spingerli a coinvolgere e interagire con ogni elemento del corso e-learning in modo più profondo, in quanto migliora le loro abitudini di studio e li rende studenti on-line più efficienti.


 


 


 


Ti è piaciuto questo articolo? Segnalalo ai tuoi colleghi o utilizza i tasti social in alto per condividerlo!

Traduzione autorizzata. 


Fonte

.


Articulate

Per acquistare o ricevere informazioni sui prodotti Articulate articulate@mosaicoelearning.it
 

Digital Learning

Per richiedere un preventivo su corsi o servizi corsi@mosaicoelearning.it

Digital Learning

Per richiedere un preventivo su corsi o servizi corsi@mosaicoelearning.it

MOSAICOELEARNING SRL 
VIA DEL MELOGRANO, 77

97100 RAGUSA RG

C.F./P.IVA: 01638210888

09321855211 – 3348437664

DPO

Per qualunque informazione e/o segnalazione riguardante la privacy e la protezione dei dati personali dpo@mosaicoelearning.it
 

Assistenza

Per richiedere assistenza o segnalare malfunzionamenti assistenza@mosaicoelearning.it
 

Assistenza

Per richiedere assistenza o segnalare malfunzionamenti assistenza@mosaicoelearning.it
 

Training

Per ricevere informazioni sulle attività di training in aula o online training@mosaicoelearning.it
 

Training

Per ricevere informazioni sulle attività di training in aula o online training@mosaicoelearning.it
 

risorsa 13

facebook
instagram
twitter
linkedin

www.mosaicoelearning.it @ All Right Reserved 2022 - Sito Realizzato da Flazio Experience

PRIVACY POLICY  |  COOKIE POLICY | MODELLO ESERCIZIO DEI DIRITTI

k2.svg
k1.svg
k4.svg
p2.svg
k5.svg
k3.svg
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder